Cittadini, uguaglianza, diritti e valori

1,86 miliardi di euro

Partecipazione civica attiva, valori europei, difesa dei diritti e delle pari opportunità

Analisi | Iter | Testo | Status | Info | Bandi | Risultati | Sito | Docs | News | Eventi

DG / Agenzie responsabili / Punti di contatto nazionali:
EAC | JUST | EACEA | CERVitalia

Beneficiari potenziali

Organizzazioni della società civile, reti europee, autorità pubbliche, organismi per l’uguaglianza e i diritti umani, autorità locali, istituti accademici e di ricerca, gruppi di riflessione.

Descrizione e obiettivi

Il programma Cittadini, uguaglianza, diritti e valori risponde ad una serie di sfide fondamentali dell’Unione europea:

  • Promuovere il rispetto della dignità umana, la libertà, la democrazia, l’uguaglianza, lo stato di diritto, il rispetto dei diritti umani e i diritti delle persone appartenenti a minoranze, in quanto valori fondanti dell’Unione europea;
  • Coinvolgere i cittadini nel rafforzamento delle società democratiche e contrastare movimenti emergenti che sfidano l’idea di società aperte, inclusive, coese e democratiche e minacciano il godimento dei diritti e la partecipazione civica;
  • Contrastare le persistenti disuguaglianze, discriminazioni e violenze fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, l’handicap, l’età o l’orientamento sessuale;
  • Promuovere i diritti derivanti dalla cittadinanza dell’UE, ovvero la libera circolazione, la tutela consolare e i diritti elettorali, a vantaggio di una miglior partecipazione politica e sociale dei cittadini;
  • Contrastare l’effetto di crisi economiche, le crescenti disuguaglianze e le sfide nuove o persistenti (come la migrazione) che hanno portato alcuni a mettere in discussione i diritti e i valori fondamentali dell’UE, tra cui lo stato di diritto, l’accesso alla giustizia, lo spazio per la società civile e l’indipendenza del potere giudiziario.

Il programma risponde a queste sfide attraverso il sostegno a organizzazioni della società civile attive a livello locale, regionale, nazionale e transnazionale nella promozione dei valori e dei diritti dell’UE.

In questo modo, mira a proteggere e promuovere i diritti e i valori sanciti dai trattati e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE, a suscitare consapevolezza e attivismo nei loro confronti e a sostenere società aperte, democratiche, eque e inclusive, basate sui diritti e sullo stato di diritto.

In virtù delle tematiche che tratta, è uno dei programmi più importanti per gli attori del Terzo Settore.

Tipologia di azioni e progetti

Il programma è organizzato in quattro diverse sezioni:

  • Sezione Valori dell’Unione:
    contribuire alla tutela e alla promozione dei valori dell’Unione fornendo sostegno finanziario alle organizzazioni della società civile attive a livello locale, regionale e transnazionale;
  • Sezione Uguaglianza, diritti e uguaglianza di genere:
    promuovere i diritti, l’uguaglianza, l’integrazione e la non discriminazione (comprese quelle di genere), proteggere e promuovere i diritti del bambino, i diritti delle persone con disabilità, i diritti di cittadinanza dell’UE e il diritto alla protezione dei dati personali;
  • Sezione Impegno e partecipazione dei cittadini:
    promuovere l’impegno e la partecipazione dei cittadini alla vita democratica dell’Unione, gli scambi tra i cittadini dei diversi Stati membri e aumentare la consapevolezza della storia comune europea;
  • Sezione “Daphne”:
    combattere la violenza, compresa la violenza di genere e la violenza contro i bambini e altri gruppi a rischio.

Il programma sostiene un’ampia gamma di organizzazioni che promuovono e proteggono i valori e i diritti dell’Unione, nei diversi ambiti indicati delle quattro sezioni. Sostiene in particolare:

  • La formazione, lo sviluppo delle capacità, lo scambio di buone pratiche tra le autorità e gli organismi degli Stati membri e i gemellaggi tra città;
  • La sensibilizzazione delle persone sui loro diritti e sui benefici che le politiche dell’UE possono apportare alla loro vita quotidiana;
  • Lo sviluppo di politiche e normative dell’UE basate sulla conoscenza attraverso sondaggi, studi e analisi;
  • Lo sviluppo delle capacità delle principali reti a livello dell’UE (in particolare il programma di lavoro annuale di EQUINET, la rete degli organismi per la parità dell’UE).

Principali novità

Il programma Cittadini, uguaglianza, diritti e valori è il risultato della fusione di due programmi del precedente periodo di programmazione, il programma Diritti, uguaglianza e cittadinanza e il programma Europa per i cittadini, entrambi molto focalizzati sulla promozione, sulla visibilità e sulla partecipazione ai valori fondanti dell’Unione europea, con l’obiettivo di accrescere la sinergia e la visibilità delle azioni in questo ambito.