Erasmus +

26,51 miliardi di euro

Istruzione e formazione, tirocini, scambi di giovani, attività socioeducative e sportive

Analisi | Iter | Testo | Status | Info | Bandi | Risultati | Sito | Docs | News | Eventi

DG / Agenzie responsabili / Punti di contatto nazionali:
EAC | EMPL | EACEA | Erasmusplus | ANG | INDIRE | INAPP

Beneficiari potenziali

Università, enti di istruzione e formazione, imprese, enti e organizzazioni attive nella formazione professionale, organizzazioni attive in ambito di formazione, sport e giovani. Giovani, studenti, apprendisti, adulti, sportivi, loro insegnanti e educatori, ricercatori e accademici.

Descrizione e obiettivi

Erasmus+ è il programma dell’UE a sostegno dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Promuove la mobilità per l’apprendimento (formale, non formale e informale) di individui e gruppi, la cooperazione, la qualità, l’inclusione, l’equità, l’eccellenza, la creatività e l’innovazione nell’ambito della formazione, dell’istruzione, della partecipazione attiva dei giovani e dello sport.

L’obiettivo generale di Erasmus+ è sostenere, attraverso l’apprendimento permanente, lo sviluppo educativo, professionale e personale delle persone nel campo dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, in Europa e oltre.

Attraverso la sua azione, Erasmus+ si propone di contribuire alla crescita sostenibile, all’occupazione e a posti di lavoro di qualità, alla coesione sociale, all’innovazione, a un’identità europea rafforzata e a una cittadinanza europea più attiva.

È uno dei programmi più ampi e conosciuti dell’UE, che porta con sé una storia di partecipazione giovanile e di coinvolgimento del Terzo Settore.

Tipologia di azioni e progetti

Erasmus+ realizza un’ampia gamma di azioni di cooperazione, di rafforzamento delle capacità, di scambio di studenti, networking e sostegno alle organizzazioni alle riforme nell’ambito dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport.

Più specificamente, Erasmus+ persegue i seguenti obiettivi specifici in tre principali ambiti tematici: 

  • Istruzione e formazione.
    Mobilità per l’apprendimento di individui e gruppi, cooperazione, qualità, inclusione ed equità, eccellenza, creatività e innovazione a livello di organizzazioni e di politiche nel campo dell’istruzione e della formazione;
  • Gioventù.
    Mobilità per l’apprendimento non formale e informale e per la partecipazione attiva dei giovani, e cooperazione, qualità, inclusione, creatività e innovazione a livello di organizzazioni e politiche nel campo della gioventù;
  • Sport.
    Mobilità per l’apprendimento del personale sportivo e promozione della cooperazione, qualità, inclusione, creatività e innovazione delle organizzazioni e delle politiche sportive.

Gli obiettivi del programma sono perseguiti attraverso le seguenti azioni chiave (anche note come Key Actions o KA), che investono in modo trasversale i tre ambiti tematici:

  • Azione chiave 1: Mobilità per l’apprendimento;
  • Azione chiave 2: Cooperazione tra organizzazioni e istituzioni;
  • Azione chiave 3: Sostegno allo sviluppo delle politiche e alla cooperazione.

Erasmus+ include inoltre le azioni Jean Monnet, che sostengono l’insegnamento, l’apprendimento, la ricerca e i dibattiti sulle questioni relative all’integrazione europea.

Le attività del programma sono in parte attuate con il supporto delle agenzie nazionali di Erasmus+.

Principali novità

Erasmus+ 2021-2027 sarà più inclusivo, accessibile e semplice, più digitale e più “verde”, più lungimirante e più internazionale rispetto alla sua precedente edizione. In particolare, offrirà una gamma di partnership più ampia (partenariati su piccola scala con procedure semplificate), più profonda e più innovativa (progetti-pilota su larga scala); e prevederà maggior apertura al mondo extra-UE in tutti gli ambiti (es. Erasmus Mundus, European Youth Together).

Erasums+ offrirà opportunità rafforzate per la mobilità e la cooperazione transnazionali per l’apprendimento, anche attraverso l’iniziativa delle università europee e nuove opportunità per gli alunni delle scuole, l’apprendimento degli adulti e il personale sportivo. La mobilità internazionale integrerà un “approccio misto” nell’ambito dell’istruzione superiore (apprendimento online + lavori di gruppo + brevi periodi all’estero) e prevederà una maggior dotazione per la formazione professionale (“ErasmusPro”).

Il programma prevederà maggiori opportunità e azioni per l’apprendimento digitale e continuerà il supporto offerto ai beneficiari attraverso reti di supporto e piattaforme online. Presterà maggiore attenzione ai settori strategici per la creazione di conoscenza e la crescita sostenibile dell’Europa, indirizzando i progetti di mobilità e cooperazione in settori strategici (cambiamento climatico, energia pulita, digitalizzazione, intelligenza artificiale, bioscienze, ecc.) contribuendo così allo sviluppo di competenze cruciali per le sfide della società.