Abbiamo approfondito in un precedente post l’ampia gamma di strumenti offerti dal “portale bandi” della Commissione europea: uno “sportello unico” che vuole raccogliere la maggior parte delle informazioni, delle istruzioni e degli strumenti utili per chi intende presentare un progetto nell’ambito dei programmi comunitari.

Più volte, nella descrizione dei singoli programmi comunitari, facciamo riferimento alle modalità elettroniche di presentazione delle proposte.

Dedichiamo ora un breve approfondimento all’utilità e alle modalità di attivazione dell’apposito account nell’ambito del suddetto “portale bandi”.

Buona lettura!

Per partecipare a un progetto europeo devo registrarmi da qualche parte? Come devo fare e quali servizi mi offre?

Ormai quasi la totalità dei progetti europei a finanziamento diretto viene presentata per via elettronica attraverso un apposito portale.

Per accedere, è possibile fare riferimento alle pagine web dei singoli programmi, sui siti internet delle Direzioni Generali e delle Agenzie esecutive competenti. In particolare, le linee guida per i proponenti presenti nei diversi bandi presentano dettagliate istruzioni in merito.

Informazioni e link di riferimento si trovano sulla nostra Guida nelle pagine dedicate ai singoli Programmi Comunitari. Per la presentazione delle proposte in modalità elettronica è sempre necessaria una registrazione dell’organizzazione proponente sul portale dedicato.

Un notevole supporto nell’uniformità delle procedure e nell’accesso alle informazioni è fornito dal “portale bandi” della Commissione europea, che propone una pagina dedicata ai passaggi-chiave per la presentazione di una proposta (tra cui “create your account” e “register your organisation”).

Altre pagine del portale sono dedicate al supporto per la creazione dell’account unico (denominato “EU Login”) per la presentazione delle proposte e per l’accesso ad ulteriori servizi – nonché ad un apposito manuale mutuato dall’esperienza di Horizon2020. Lo stesso manuale propone anche una sezione relativa alla procedura di registrazione (successiva alla creazione dell’account “EU Login”).

La schermata di login del portale bandi

Come appena menzionato e come spiegato nel nostro precedente post su questo argomento, la struttura del portale si basa dall’esperienza di Horizon2020, uno dei Programmi Comunitari più noti e più ingenti per dotazione finanziaria, estendendone gli strumenti agli altri programmi.

Tutti i programmi comunitari dovrebbero aver ultimato la transizione verso questo sistema e richiedere una registrazione attraverso l’“EU Login”. Questo vale sicuramente per i programmi principali (Horizon2020, Europa Creativa, LIFE, Erasmus+, Europa per i Cittadini, ecc.) le cui sezioni “how to apply” rinviano al suddetto portale. Segnaliamo a questo proposito un manuale in pdf relativo a questo sistema di registrazione, messo a disposizione dal sito del programma Erasmus+.

La familiarità con il portale e con il sistema “EU Login” è molto importante per l’attività di europrogettazione, perché attraverso questo strumento vengono gestiti tutti i passaggi della vita di un progetto, dal reperimento della call e dalla ricerca di partner alla fino presentazione della proposta e (in caso di aggiudicazione) della reportistica di progetto.

Il codice di nove cifre che viene assegnato alla registrazione (Participant Identification Code o “PIC”) è utilizzato in tutte le interazioni della Commissione Europea con le organizzazioni partecipanti.

Anche i partner di progetto devono essere registrati.

Registratevi qui… o verificate qui se la vostra organizzazione è già registrata!